Remote learning. Bringing students into the front row.
 

Apprendimento da remoto. Come coinvolgere gli studenti.

Per gli insegnanti può essere già difficile far appassionare gli alunni all'apprendimento in presenza, e lo è ancora di più quando si fa lezione a distanza. Ovunque, gli insegnanti si sono dovuti adattare implementando strategie di apprendimento da remoto per tenere alta l'attenzione degli studenti. Fortunatamente, ci sono molti modi per coinvolgere gli studenti con la didattica a distanza. Innanzitutto, trattare i genitori come alleati e tenerli aggiornati ogni volta che è possibile. Se si introduce un nuovo approccio, meglio iniziare in piccolo. Se gli studenti si dimostrano entusiasti, si può espandere nel tempo. Anche una tecnologia efficace è un buon punto di partenza.

Intel-logo

 

Con o senza pandemia, la questione su cui ogni insegnante riflette spesso è sempre la stessa:

"Come mantenere la loro attenzione?"

La continuità didattica ha un ruolo importante. Un apprendimento a ritmi incerti, che si interrompe e riparte continuamente, può influire molto negativamente sul rendimento scolastico. Per gli insegnanti è più difficile creare un senso di coinvolgimento se devono continuare a chiedersi quanto tempo passerà prima che il mondo venga messo di nuovo in pausa. E per gli studenti è facile perdere il filo del discorso se si interrompono le lezioni. Ecco perché mantenere un flusso di istruzione continuo, indipendentemente da ciò che succede nel resto del mondo, è davvero fondamentale.

Molto dipende dall'ambiente di apprendimento. Senza un'aula fisica e senza gli importanti indizi non verbali che un incontro in presenza può fornire, per tenere viva l'attenzione degli studenti sono necessarie nuove soluzioni.

In questo esatto momento, è possibile che alunni e insegnanti stiano lavorando in classi fisiche tradizionali. Ma è altrettanto possibile che stiano adottando qualcosa di più vicino a un modello ibrido, con alcuni alunni in classe e altri a casa. E c'è anche il modello completamente da remoto, in cui studenti e insegnanti sono uniti solo nello spazio digitale.

Tenendo conto di questo nuovo ambiente ibrido, gli insegnanti di tutto il mondo hanno dovuto adattare e implementare strategie di apprendimento da remoto per mantenere coinvolti gli studenti. Fortunatamente, ci sono molti modi per farlo, nonché alcune utili regole pratiche per rendere l'apprendimento il più semplice possibile.

Innanzitutto, gli insegnanti devono impegnarsi a coinvolgere i genitori (nel caso degli studenti più giovani). Devono trattarli come alleati. Far sapere loro cosa sta succedendo, essere trasparenti e disponibili. I genitori hanno già sufficienti motivi di preoccupazione per i figli (ancora di più nell'era del COVID), quindi gli insegnanti devono rassicurarli facendogli capire che non devono preoccuparsi e aiutandoli ad adattarsi a queste nuove modalità di apprendimento.

Il fatto è che la scuola non è più come una volta. L'apprendimento da remoto sta diventando sempre più popolare. È vero che la trasformazione è avvenuta più rapidamente di quanto ci aspettassimo, ma modernizzare la didattica significa cercare di fare le cose in modo diverso. Provare nuovi approcci. Innovare.

Trovare la tecnologia giusta fa un'enorme differenza per mantenere coinvolti gli studenti. Ecco perché le soluzioni Lenovo Smart Classroom combinano hardware, software e servizi per offrire una gamma completa di strumenti didattici. Questa tecnologia smarter aiuta gli insegnanti a coinvolgere l'intera classe, qualunque sia l'ambiente di apprendimento.

Un esempio è l'avanzato sistema all in one per sale riunioni di Lenovo, ThinkSmart Hub. Questo dispositivo, che consente a studenti e insegnanti di partecipare a riunioni video di alta qualità e condividere i contenuti con un solo tocco, è ideale per ogni tipo di ambiente di apprendimento, per una piccola classe come per una sala riunioni più grande.

E gli studenti che si connettono da casa? I Winbook e i Chromebook Lenovo sono convenienti, sicuri, versatili, facili da gestire e, soprattutto, veloci, il che significa che nessuno studente rimarrà indietro durante le lezioni.

Ci sono anche piattaforme di gestione della classe, come LANSchool, che aiutano gli insegnanti a monitorare le attività di navigazione degli studenti, inviare i contenuti per le lezioni e incoraggiare la partecipazione attiva sia individuale che nell'ambito di una discussione di gruppo.

Queste soluzioni Lenovo, tutte progettate appositamente per il settore dell'istruzione, aiutano davvero gli insegnanti a "prendere vita" nell'ambiente digitale, come farebbero in una classe del mondo reale, dandogli la possibilità di ricreare virtualmente l'esperienza della classe per gli studenti che seguono da remoto.

Il ruolo dell'insegnante può evolvere in qualcosa di simile a un "narratore animato". Questo è il tipo di ambiente di apprendimento dinamico che mantiene coinvolti gli studenti e li invoglia a imparare ovunque si trovino, con metodi e opportunità nuovi e accattivanti per risolvere l'antico problema: "Come mantenere la loro attenzione?"

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni Lenovo Smart Classroom, visita il sito