Take your technology with you. Everything’s mobile now.
 

Porta con te la tua tecnologia. Ora tutto è mobile.

Un tempo bisognava scegliere tra la potenza e le prestazioni di un desktop per ufficio e la mobilità dei notebook. Ora la distinzione sta scomparendo. I desktop stanno diventando più piccoli e più facilmente trasportabili, si adattano praticamente a ogni spazio. Allo stesso tempo i notebook possono essere potenti quanto un desktop e anche di più. Scopri quali sono i vantaggi per una forza lavoro moderna e in che modo una tecnologia innovativa aiuta a sviluppare nuove strategie di lavoro.

Thumbnail
Powered by Intel

Le aziende moderne sono consapevoli del fatto che, per diverse ragioni, il modo di lavorare sta cambiando. Il tempo trascorso a lavorare in ufficio era già diminuito molto prima che la pandemia globale imponesse alle aziende di adottare rapidamente una modalità di lavoro sempre più da remoto. Pertanto, qual è il motivo del cambiamento? In parte, dipende dalle nuove generazioni di lavoratori che ritengono centrale il lavoro flessibile, costringendo di conseguenza le aziende ad adottare modelli più flessibili per suscitare l'interesse dei migliori talenti verso il loro business.

 

Tuttavia, questa flessibilità non è possibile senza i progressi della tecnologia, grazie ai quali si può essere produttivi anche lontano dalle scrivanie e dagli uffici. Computer potenti e connettività migliorata hanno permesso questo approccio flessibile. Nel 2019, il 50% dei dipendenti a livello globale ha lavorato da remoto per almeno metà settimana[i]. Questa tendenza ha dato il via a considerazioni e dibattiti. Le aziende si interrogano sui reali effetti della flessibilità su produttività, affidabilità ed esperienza complessiva dei dipendenti, ma in questo blog vogliamo capire semplicemente se la flessibilità è anche pratica.

 

Se le nostre esigenze di calcolo non fossero in costante aumento, la risposta più immediata sarebbe affermativa. I notebook moderni oggi sono in grado di competere con i PC desktop tradizionali in termini di potenza di elaborazione, con l'ulteriore vantaggio di essere portatili. Nel frattempo gli stessi vantaggi tecnologici che hanno permesso ai produttori di rendere più potenti i notebook hanno aperto un mondo di nuove possibilità per i PC desktop. Tuttavia, al miglioramento della tecnologia corrisponde una crescente richiesta di prestazioni avanzate.

 

Alcuni lavori richiedono una potenza di elaborazione molto elevata. Chi lavora in settori quali design, ingegneria, architettura, media ed energia ha bisogno di macchine in grado di gestire calcoli grafici estremamente complessi. La visualizzazione di alta qualità è un requisito comune per questi settori, così come è sempre più diffusa la capacità di eseguire il rendering della realtà virtuale o di supportare l'intelligenza artificiale. Tradizionalmente queste attività dipenderebbero dalle prestazioni potenti di un desktop fisso in ufficio, ma come sappiamo questo approccio non è più adeguato per la forza lavoro attuale.

 

Pertanto, per facilitare il lavoro da remoto, le aziende hanno adottato desktop portatili più piccoli e sempre più potenti. Ora è possibile togliere dal dock il proprio PC desktop e portarlo con sé ovunque serva, in modo da poter contare su una potenza di elaborazione superiore.

 

Ad esempio, ThinkStation P330 Tiny è la workstation più piccola al mondo. È un dispositivo da un litro che può essere facilmente trasportato e distribuito ovunque. Supporta fino a sei schermi indipendenti, quindi chi lavora da remoto può collegarsi comodamente da casa e avere in pochi istanti una configurazione paragonabile come qualità a quella dell'ufficio.

 

In alternativa, per un'opzione di lavoro da remoto ancora più flessibile che integri tastiera e schermo, le workstation portatili ThinkPad P53 offrono processori Intel® di fascia alta e scheda grafica NVIDIA® Quadro® in un notebook. Queste macchine sono certificate ISV e hanno la potenza necessaria per eseguire il rendering della realtà virtuale o gestire progetti di intelligenza artificiale anche durante gli spostamenti.

 

Ora che più persone lavorano da remoto, sono emersi con chiarezza i problemi correlati alla gestione di attività ad alto assorbimento di risorse al di fuori dall'ufficio. I PC ThinkStation offrono visualizzazione remota ed edge computing per risolvere problemi di qualità delle immagini, latenza e prestazioni. In pratica, lavorare con strumenti che assicurino prestazioni elevate ora dovrebbe essere possibile ovunque. Non resta che garantire una connessione Internet affidabile.

Visita la pagina dedicata alle workstation per maggiori informazioni.

 

[i] Il sondaggio annuale IWG Global Workspace (2019) https://www.iwgplc.com/global-workspace-survey-2019