Fortifying your frontline: Start with the endpoints
 

Rafforzare la front line: priorità agli endpoint

In passato lavorare da casa era raro, quasi un lusso. Ma da quando due anni fa è d'improvviso diventato una necessità, il lavoro da remoto è ora la nuova normalità per quasi tutti noi.

 
Intel-logo

 

Questo cambiamento ha prodotto alcuni vantaggi. In effetti, il 71% dei dirigenti degli uffici è stato molto sorpreso dalla produttività dei team durante il lockdown[1]. Sfortunatamente, esistono anche lati negativi.

A casa abbiamo di solito reti molto meno sicure rispetto a quelle degli uffici, e di questo approfittano i criminali informatici. Al punto che il 68% degli imprenditori ha segnalato un aumento dei rischi per la sicurezza informatica.[2] E l'82% dei responsabili delle decisioni sulla sicurezza IT ha riconsiderato i propri criteri di sicurezza.[3]

 

Il livello di sicurezza della tua azienda è determinato dal suo anello più debole

Tutto si riconduce a un fattore principale: i dispositivi endpoint. Il 76% dei responsabili delle decisioni sulla sicurezza IT afferma che l'uso dei dispositivi endpoint da parte della propria azienda è aumentato dall'inizio della pandemia, a causa del diffondersi del lavoro da remoto.3

E poiché questi desktop, notebook e dispositivi mobili costituiscono punti di ingresso per minacce e malware, sono il bersaglio preferito dei criminali informatici.

A causa di reti meno affidabili negli ambienti domestici, i lavoratori hanno la scusa per incolpare i propri strumenti e farla franca. È davvero così?

 

Qual è la soluzione?

I dipendenti sono sicuramente il tuo asset più importante. Ma sono anche il rischio più grande per la sicurezza. In particolare visto che il 48% delle violazioni della sicurezza nelle piccole aziende è causato da innocenti errori umani.[4]

Secondo Cybersecurity Insiders, il 60% delle aziende è a conoscenza di meno del 75% dei dispositivi presenti nella propria rete[5]. Il problema quindi non è che le aziende non vogliano proteggere la tecnologia dei propri dipendenti, ma il fatto che non siano a conoscenza della reale presenza di tutti i dispositivi.

Fortunatamente, la sicurezza degli endpoint è progredita astronomicamente nel corso degli anni, passando dal tradizionale software antivirus a una protezione completa. Considerando che fino al 71% delle violazioni dei dati nelle piccole e medie imprese non viene neanche scoperta,[6] si capisce perché questo tipo di software sia essenziale per ogni azienda.

Oggi i sistemi di protezione degli endpoint integrati possono rilevare e contenere gli attacchi. Endpoint Detection and Response (EDR), ad esempio, è un software che raccoglie e analizza i dati per identificare in che modo una minaccia può infettare un endpoint. In questo modo, gli amministratori hanno visibilità sulle minacce avanzate, bloccandole prima che possano causare danni reali.

 

Conclusioni

Per proteggere i tuoi dipendenti (e la tua azienda), devi fornire loro la formazione necessaria perché comprendano cosa fare per mantenere al sicuro se stessi e l'azienda.

In particolare, devi offrire loro una soluzione di sicurezza integrata nei dispositivi endpoint. Tutti i dispositivi ThinkBook di Lenovo includono le soluzioni smarter Lenovo ThinkShield per la sicurezza, per offrire ai tuoi lavoratori la protezione completa di cui hanno bisogno senza rallentamenti.

 

Scopri di più sulle soluzioni di Lenovo per la continuità aziendale. E inizia a proteggere oggi stesso il futuro del tuo business.

 

Il futuro del lavoro non è mai stato tanto interessante. Per saperne di più sulle tante novità che Lenovo può offrirti, fai clic sul link in basso.

Disegna il cambiamento

 

 

 

 


[4] Kaspersky: "Small Business IT Security Practical Guide".

[6] Per lavorare meglio, insieme: creazione di una roccaforte digitale per una forza lavoro flessibile, guida alle soluzioni di sicurezza Lenovo